fbpx
Workshop

Un Nuovo Inizio

Attiviamo ed estendiamo tutto il corpo per creare dentro di noi nuovo spazio
Con
15 €
Descrizione:

La natura attorno a noi ci parla ormai di un risveglio, iniziato già nell’ultima parte dell’inverno. Lo scambio continuo fra “dentro” e “fuori” coinvolge ovviamente anche l’uomo, che non sempre però ne coglie i segnali.
Per lo Yoga, il passaggio stagionale ha sempre molta importanza, in quanto nasconde in sé momenti di criticità che richiedono all’uomo, e alla natura di cui fa parte, un delicato processo di adattamento. 
Con il passaggio alla stagione primaverile tutto inizia a muoversi e a cambiare: la luce, l’aria, la temperatura, ciascun processo vitale viene stimolato e accelerato, la parte germinale latente viene ora intensamente attivata.

La pratica dello Yoga è fondamentale in questo momento dell’anno perché, anche se non ce ne rendiamo conto, il nostro corpo sta attuando un processo di rinnovamento, come un serpente che cambia la pelle. È importante, pertanto, evitare l’accumulo di nuove tossine. Intensificare la pratica aiuta il corpo a buttar fuori in modo da fare spazio a ciò che di nuovo possiamo accogliere. Le pratiche consigliate per questo periodo sono quelle dedicate alle estensioni laterali, ai piccoli inarcamenti e alla stimolazione di fegato e cistifellea: tutti ciò che ci instradi verso un nuovo inizio e nuove aperture. 
A livello mentale, per alcune persone questo passaggio stagionale può risultare un po’ difficoltoso, come se si rifiutasse la spinta della natura verso l’esterno. L’attaccamento causa immobilità e la costante paura di poter perdere qualcosa. La natura ci dimostra invece che non vi è nulla da perdere poiché tutto cambia e si rinnova continuamente; dobbiamo solo lasciare andare ciò che è vecchio e non serve più, affinché vi sia spazio per le nuove gemme e la nuova vita. Nessuna paura quindi, ogni ramo vecchio deve essere lasciato cadere.

La pratica presentata in questo workshop è una pratica dinamica di attivazione ed estensione su tutto il corpo. Lavoreremo con lo scopo di “strizzare il corpo come una spugna” in modo da creare dentro di noi nuovo spazio.

Lascia un commento

Serve aiuto?

Questo sito utilizza Cookie per migliorare la tua esperienza, puoi saperne di più leggendo la nostra Privacy PolicyProseguendo la navigazione accetti l’uso dei Cookie